Loading...

Anno 1961

CIRCUITO DI MISANO

2 Aprile 1961

Circuito: cittadino.
Moto: Motobi 175 cc.
Numero di gara: 26.
Casco: Bianco con strisce nere, gialle arrotondate.
Posizione: 2° classificato.
Documentazione di riferimento: Motociclismo (prot. 158),
Fotografie (prot. 1961 1).

Il circuito di Misano fu inserito nel calendario della F.M.I come prima prova del Campionato Italiano Marche.
Il percorso di gara, della lunghezza di 1890 metri, ricavato lungo i viali della località balneare, presentava un solo rettilineo di una certa importanza, lungo circa quattrocento metri, con numerose curve di raccordo, alcune delle quali ad angolo retto.
I partenti della classe 175 sport furono solo nove. Lo schieramento era così composto: Tassinari e Gatti su Morini, Balboni, Fattori e Ambrosi su Motobi, Tondo su Aermacchi, De Santis e Fallavena su Ducati.
Per ciò che concerne la moto usata durante la stagione 1961, posso affermare che lo Zio usò una Motobi identica a quella del 1960 fino alla fine del mese di luglio, dopo di che iniziò una breve collaborazione con la Moto Morini.
Al via della gara di Misano scattò per primo Tassinari, seguito dalla temibile Motobi di Fattori. Quest’ultimo fu quasi subito fermato da noie al motore, mentre la gara si caratterizzò per i numerosi ritiri, che bloccarono Gatti, Balboni, Tondo e De Santis.
Da quest’ecatombe tecnica solo lo Zio e Tassinari riuscirono a salvarsi. La classifica vide così vincitore Tassinari che terminò la gara in 46′ 24″2 alla media di 85,465 Km/h, al secondo posto si classificò lo Zio col tempo di 47’07″1.

CIRCUITO DEL MARE A PESARO

25 Aprile 1961

Circuito: cittadino per le vie di Pesaro.
Moto: Motobi 175 cc.
Numero di gara: 86.
Casco: Bianco con strisce nere, gialle arrotondate.
Posizione: ritirato.
Documentazione di riferimento: Motociclismo (prot. 158bis),
Fotografie (prot. 1961 9).

La quarta edizione del Circuito del Mare di Pesaro fu organizzato dal Moto Club Tonino Benelli ed ebbe il conforto di una bellisima giornata di sole e una grande cornice di pubblico.
La manifestazione fu riservata alle classi 125 e 175 per conduttori seniores e juniores.
La gara della 175 Sport vedeva in pista le squadre Moto Morini con Gatti e Tassinari, la Motobi con Baronciani, Fattori e Ambrosi e l’Aermacchi con Tenconi, Croci e Tondo, nonché privati del calibro di Villa su Mondial.
Al via si scatenò subito la lotta tra le Moto Morini e le Motobi. Lo Zio restò vittima ben presto di un guasto meccanico che, al quinto giro, lo eliminò dalla lotta. La gara proseguì con un ritmo molto elevato sino all’ultimo giro nel quale Baronciani (Motobi) e Tassinari (Morini) si giocarono la vittoria. I due uscirono appaiati dall’ultima curva e proprio in prossimità del traguardo Tassinari riuscì a sopravanzare di un niente Baronciani, tanto che la classifica finale li indica con il medesimo tempo.

CIRCUITO DI MODENA

14 Maggio 1961

Circuito: Circuito di Modena.
Moto: Motobi 175 cc.
Numero di gara: 2.
Casco: non conosciuto.
Posizione: 4° classificato.
Documentazione di riferimento: Motociclismo (prot. 158-ter)
Fotografie (prot. 1961 13).

Con rifermento a questa gara ho pochissime notizie, dispongo solamente delle classifiche riportate sulla rivista Motociclismo del 20 maggio 1961.
Da quanto risulta Ambrosi si classificò quarto con il tempo di 55’ 51’’ a circa 21’’ di distacco dal primo classificato che fu Baronciani.
Anche le informazioni relative a questa gara sono state recuperate grazie all’attenzione del Sig. Franco Sabatini dopo la stesura della prima edizione.

VIII° CIRCUITO DI FERMO

13 Agosto 1961

Circuito: cittadino
Moto: Morini 175 cc con frontale parzialmente carenato.
Numero di gara: 21.
Casco: Bianco con strisce arrotondate.
Posizione: 3° classificato.
Documentazione di riferimento: Motociclismo (prot. 159),
Fotografie (prot. 1961 18-22).

A stagione già avviata, lo Zio iniziò la collaborazione tecnica con la Moto Morini. Il 1961 era iniziato all’insegna della Motobi, come per nei quattro anni precedenti, ciò nonostante non si fece sfuggire l’opportunità di gareggiare per un marchio famoso e vincente come quello della Moto Morini. In ogni caso il rapporto fu davvero breve, infatti risultano documentate solamente due gare svolte in sella alla Moto Morini, questa di Fermo e la successiva svoltasi a Camerino. Per la parte finale della stagione lo Zio tornò a gareggiare nuovamente con la Motobi.
Come tutti gli anni, il circuito di Fermo fu organizzato lungo i viali della circonvallazione e misurava 3,664 chilometri.
Le batterie della mattina avevano già fatto comprendere come la lotta per la vittoria, nella classe 175, sarebbe stata combattuta dalle Moto Morini e dalle Motobi.
La gara iniziò con una partenza spettacolare di Fattori (Motobi), che conquistò la testa della corsa seguito da Gatti su Morini. Fin dal terzo giro si formò un terzetto che lottò per la vittoria, i contendenti erano Gatti, Fattori e Baronciani (Motobi), mentre più staccati erano Ambrosi e Tondo (Aermacchi). La lotta per la vittoria perse un protagonista, Gatti infatti a causa di problemi di ordine tecnico si staccò dai primi. A quel punto in testa, Baronciani accusò delle noie alla frizione, fu così costretto a cedere di nuovo il passo a Gatti, il quale, ripresosi, tornò a guadagnare terreno su Fattori, che poco dopo si trovò coinvolto in una collisione che gli fece perdere del tempo prezioso. Con Fattori ormai fuori gioco per la vittoria la gara andò a Gatti, che vinse agevolmente col tempo di 1h 05′ 58″ 2 alla media di 103,678 Km/h. Fattori si classificò secondo, facendo segnare, però, il giro più veloce in 2′ 08″ 4. Lo Zio si classificò al terzo posto, ma il cronista parla di una prestazione al di sotto delle attese. A scusante dello Zio deve però considerarsi il fatto che era alla prima competizione con una Moto Morini, quindi con la probabile necessità di imparare a conoscere la moto stessa.

VIII° CIRCUITO DI CAMERINO

16 Agosto 1961

Circuito: cittadino.
Moto: Morini 175 cc.
Numero di gara: non conosciuto.
Casco: Bianco con strisce arrotondate.
Posizione: Ritirato.
Documentazione di riferimento: Motociclismo (prot. 159).

A soli tre giorni dalla gara di Fermo fu organizzata una nuova edizione del circuito di Camerino. Di scena furono ancora le 175 Sport. La manifestazione fu purtroppo funestata dall’incidente occorso a Vincenzo Vanni, avvenuto durante la prova finale.
Le prove, che si svolsero la mattina della gara, terminarono senza il minimo incidente. I migliori tempi furono realizzati da Baronciani (Motobi) 1’39″3, Gatti (Morini) 1’40”, Fattori (Motobi) 1’40″4, Vanni (Aermacchi) 1’41” e Ambrosi 1’41″2.
Nel primo pomeriggio venne dato il via alle due batterie, che dovevano selezionare i concorrenti per la prova finale. Nella prima batteria si insediò al comando Fattori, tallonato da Baronciani e Tondo (Aermacchi). Al nono giro Baronciani superò Fattori, mentre nelle retrovie si distinsero Frani (Morini), Rossi (Morini) e Ambrosi. La classifica della prima batteria vide, così, vincitore Baronciani, mentre lo Zio si classificò al settimo posto. Nella seconda batteria netto fu il dominio di Vanni che vinse in 25′ 21″ 3 alla media di 75,796 Km/h.
Poi nella prova finale, al secondo giro, l’incidente nel quale perse la vita Vanni. L’accaduto provocò una gran confusione lungo il tracciato, entrò in pista l’ambulanza, ma non fu adeguatamente segnalata, così molti piloti, tra cui lo Zio, furono costretti a numeri funambolici per evitarla. Nonostante tutto ciò la competizione fu conclusa, e per la cronaca la vittoria andò a Baronciani su Motobi col tempo di 40′ 16″ alla media di 79,343 Km/h.

CIRCUITO DI MARINA DI MASSA

27 agosto 1961

Circuito: cittadino per le vie di Marina di Massa
Moto: Motobi 175 cc
Numero di gara: 14
Casco: Bianco con strisce arrotondate
Posizione: ritirato
Documentazione di riferimento: Motociclismo (prot. 158-quater)
Fotografie (prot. 1961 25)

Anche con rifermento a questa gara ho pochissime notizie, dispongo solamente delle classifiche riportate sulla rivista Motociclismo del 2 settembre 1961.
Da quanto risulta che Ambrosi si ritirò al terzo giro, ragionevolmente per problemi meccanici.
Nonostante le poche notizie, sono giunto alla conclusione che le fotografie in mio possesso che ritraggono lo Zio con la Motobi n. 14 possono essere attribuite a questa gara.
Anche le informazioni relative a questa gara sono state recuperate grazie all’attenzione del Sig. Franco Sabatini dopo la stesura della prima edizione.

CIRCUITO NAZIONALE DI MONZA

03 Settembre 1961

Circuito: Nazionale di Monza.
Moto: Motobi 175 cc.
Numero di gara: non conosciuto.
Casco: non conosciuto.
Posizione: ritirato.
Documentazione di riferimento: Motociclismo (prot. 158-quinquies).

Anche con rifermento a questa gara ho pochissime notizie, dispongo solamente delle classifiche riportate sulla rivista Motociclismo del 9 settembre 1961.
Anche in questa gara lo Zio risulta ritirato al terzo giro, probobabilmente per problemi meccanici.
Per la cronaca, la vittoria nella classe 175 andò a Pagani su Aermacchi che fece anche segnare il nuovo record della pista a 147,629 Kmh di media sul giro.
Anche le informazioni relative a questa gara sono state recuperate grazie all’attenzione del Sig. Franco Sabatini dopo la stesura della prima edizione.

COPPA DEL CIMINO – I° TROFEO ESSO

10 Settembre 1961

Circuito: Viterbo, gara in salita.
Moto: MotoBi 175 cc.
Numero di gara: non conosciuto.
Casco: Bianco con strisce arrotondate.
Posizione: 1° classificato.
Documentazione di riferimento: Stampa datata, Coppa.

Come nel caso di altre competizioni, anche in questo mi sono trovato nella situazione in cui ho documenti che assicurano la partecipazione dello Zio ad una competizione, senza però avere minima descrizione della cronaca della gara.
Nella fattispecie, siamo in possesso di una Stampa Commemorativa donata al vincitore della corsa, dalla quale ho ricavato data, luogo della competizione e la Coppa consegnata al vincitore. La mancanza di una cronaca dell’epoca mi rende impossibile, però, accertare altri dettagli, relativi alla competizione, che sarebbero stati particolarmente interessanti soprattutto perché ci troviamo di fronte ad una vittoria.

COPPA DELLA CONSUMA

8 Ottobre 1961

Circuito: gara in salita presso Firenze.
Moto: MotoBi 175 cc.
Numero di gara: non conosciuto.
Casco: Bianco con strisce arrotondate.
Posizione: 1° classificato.
Documentazione di riferimento: Coppa datata.

Elemento determinante per provare la partecipazione dello Zio a questa gara è stata la conservazione della Coppa che fu consegnata al vincitore della gara.
Molte delle Coppe che furono vinte dallo Zio andarono perse, da un lato perché spesso venivano conservate nei vari club a cui lo Zio era iscritto o che frequentava, dall’altro, forse proprio per la stessa modestia che portava Zio a non mostrare i suoi successi.
Nonostante ciò alcune, una decina, sono state conservate, ed è proprio grazie ad una di questa che sono stato in grado di delineare gli elementi essenziali di questa competizione.
Purtroppo anche in tal caso non abbiamo altri elementi, ed è un peccato perché siano di fronte all’ultima vittoria documentata nella carriera dello Zio.
Da questo momento in avanti, cioè a partire dal 1962, le partecipazioni alle competizioni da parte dello Zio sono via, via meno frequenti. Probabilmente proprio tale sporadicità ha fatto sì che, pur sfogliando tutti i “Motociclismo” fino al 1969 non sono stato in grado di ritrovare nessuna altra competizione a cui lo Zio prese parte, ad eccezione di quella conclusiva di Castiglione del Lago.

2018-02-06T09:35:10+00:00

Archivio Tematico